domenica 16 dicembre 2018
 
  in Primo Piano
  I VIAGGI DELLA LIBRERIA
  LA FINESTRA SUL CORTILE
  TUTTO PROCEDE IN PERFETTO DISORDINE
  EYES WIDE SHUT
  Archivio News »
  Newsletter
iscrivi cancella

 
Archivio News

12.09 AGENDA LETTERARIA
Louis MacNeice
5136f896d9b7e7f210e9a098bd89eeaa.jpgEpilogue
Rows of books around me stand,
Fence me in on either hand;
Through that forest of dead words
I would hunt the living birds -
So I write these lines for you
Who have felt the death-wish too,
All the wires are cut, my friends
Live beyond the severed ends.

Louis MacNeice (Belfast 1907 - Londra 1963) si è formato a Oxford con Auden, Spender e Day-Lewis, e, come loro, ha dedicato la prima produzione poetica (Poesie, Poems, 1935) a temi di critica sociale descrivendo avvenimenti politici contemporanei come accade nel poemetto Diario d'autunno (Autumn journal, 1939) che rispecchia il tramonto delle illusioni giovanili. Nelle opere seguenti affronta, invece, argomenti religiosi e filosofici; a livello espressivo risente molto dell’influenza di Yeats ed Eliot. La sua opera completa è stata pubblicata postuma (Tutte le poesie, Collected poems, 1966).



  © 2005-2007 Libreria del Teatro Home Page  |  Eventi  |  Gallery  |  FuoriCatalogo  |  Forum  |  Contatti  |  Privacy
   Gianfranco Cannito