luned́ 19 novembre 2018
 
  in Primo Piano
  I VIAGGI DELLA LIBRERIA
  LA FINESTRA SUL CORTILE
  TUTTO PROCEDE IN PERFETTO DISORDINE
  EYES WIDE SHUT
  Archivio News »
  Newsletter
iscrivi cancella

 
Archivio News

FATTI TOCCARE
largo teatro 7 - gli eventi made in Libreria
b46de439c87ac35451b3ac8444c4f6b7.jpg
Nuovo incontro letterario con la Libreria del Teatro 
"FATTI TOCCARE"
di LILIANA CHIARI
Schena Edizioni
Venerdì 16 Novembre 2007
ore 18.30
Salotto Letterario "Sen. Giuseppe DEGENNARO"

Ne parleremo con Lia Ruggiero, Mimmo Avellis, Toe Mercurio. Voce recitante Nicola Ratano.
Sarà presente l'autrice LILIANA CHIARI.
Fin dalla nostra infanzia, l'approccio tattile assume un ruolo determinante, nella scoperta del mondo.
Poter "toccare i bronzi di Riace ", gli oggetti d'arte presenti in un museo ed ogni testimonianza tangibile della storia ci rende co-protagonisti di un passato-presente asettico da nostalgia. E' questo, primo fra tutti, l'approccio alla vita che Liliana Chiari ha inteso proporre con il suo libro "Fatti toccare" edito da Schena, toccare infatti rappresenta per l'autrice il gesto concreto per entrare in relazione con un mondo che altrimenti rimarrebbe estraneo.
Al di là dall'equivoco audace ed erotico a cui il titolo potrebbe maliziosamente sottendere, Liliana Chiari vuol rendere i suoi ri cordi tangibili, soprattutto presso i suoi lettori. L'intento è stato sicuramente raggiunto, la sua fisicità infatti regna sovrana in tutta l'opera, rendendo così i ricordi vivi e profondi ma privi di malinconia e rimpianti, in questo sicuramente in linea con il suo personaggio. La Chiari ricorda nei suoi scritti uno spaccato di un'Italia che non c'è più, quello del Teatro brillante degli anni '60 - '70, con piacevole lucidità, dimostrando al suo pubblico di non struggersi in un passato malinconico, svelando continuamente le sue innumerevoli doti nel trasformarsi e rinnovarsi attraverso i tempi mostrando sempre un volto nuovo in sintonia con le recenti realtà e soprattutto con se stessa.
La favola di cappuccetto rosso, metafora della vita, fa da sfondo alle vicende autobiografiche narrate. Prendendo spunto dal libro "Donne che corrono con i lupi" di Clarissa Pinkola Estès, l'autrice ci conduce in un viaggio nel mondo dello spettacolo, "naviga psicologicamente, portandosi dietro la fiaba ed esaltando la figura del lupo-uomo che la conduce nelle varie esperienze della vita."
Nel libro si incontrano personaggi famosi come Dapporto, Macario, Nino Taranto, Walter Chiari, Jannacci, Gigi Proietti, Alberto Bevilacqua,Vittorio Sgarbi, Giorgio Strehler, Tino Scotti, Piero Mozzarella, Bruno Corbucci, Bettino Craxi, Alvaro Alvisi, Sandro Massimini, Ric e Gian, registi come Luciano salce e il grande Federico Fellini. Si tratta di piccoli racconti che narrano vicende personali quasi dettati da un'atmosfera sognante come fossero petali di fiori portati via dal vento.
E' un appuntamento da non perdere.
Ingresso libero






  © 2005-2007 Libreria del Teatro Home Page  |  Eventi  |  Gallery  |  FuoriCatalogo  |  Forum  |  Contatti  |  Privacy
   Gianfranco Cannito